GENNAIO: DETOX MENTE E CORPO


Vuoi iniziare l’anno nel migliore dei modi? Hai bisogno di ripartire alla grande per affrontare la vita di tutti i giorni dopo le festività? Vuoi eliminare le scorie e i liquidi accumulati nelle settimane passate? E’ opportuno ritrovare una dieta migliore per sollecitare le difese dell’organismo affinché possano sostenerci in questo periodo estremamente faticoso.

Secondo la MEDICINA TRAZIONALE CINESE gli elementi fondamentali per la trasmutazione invernale dell’organismo sono ACQUA e TERRA: il freddo rende aridi i tessuti del corpo come accade in natura al terreno, alle piante senza più foglie, coperte dalla neve e rinsecchite.

All’esterno in questo momento dell'anno c’è aridità, secchezza, stasi, è quindi il momento giusto per riempire il nostro corpo di acqua e energia verde.

A gennaio l’alimentazione è fondamentale per dare una svolta al metabolismo e quindi per rivitalizzare le nostre difese immunitarie. Un cucchiaino di ARGILLA VERDE a colazione, a pranzo e a cena (all’inizio del pasto) può servire a rimineralizzare e rinnovare “il terreno interno”.

La medicina dei conventi consigliava tisane a base di BETULLA: questa pianta è la regina delle acque, protegge OSSA e RENI e ha una funzione importante per il ricambio cellulare.

La tisana di betulla può essere considerata il depuratore di gennaio delle acque del corpo.

La betulla sblocca la stasi invernale, i gonfiori periferici e così evita l’accumulo di tossine; se combinata con qualche foglia di salice può prevenire la CELLULITE, possiamo pertanto fare già ora un lavoro preventivo in vista delle prossime stagioni.

Betulla e salice combinate tra loro proteggono i vasi sanguigni, migliorano la circolazione e sono un potente antinfiammatorio che previene BRONCHITI, catarri e INFLUENZE.

A gennaio tendono a cronicizzarsi i mal di schiena, le LOMBOSCIATALGIE, i REUMATISMI, pertanto, come ci hanno insegnato gli antichi, questo è anche il periodo degli impacchi caldi di foglie di betulla e di ontano sulla colonna vertebrale.

Nel menù invernale non devono mancare gli spinaci, i BROCCOLI, PORRI e insalate che arricchiscono l’organismo di acido folico.

In gennaio non dobbiamo dimenticarci dei SALI MINERALI, con piccole quantità di frutta secca (noci, nocciole, mandorle, banane, datteri) possiamo garantire al nostro organismo l’energia necessaria a vincere stanchezza e pigrizia che ci colpiscono in queste periodo con l’arrivo dei freddi più intensi.

#gennaio #detox #mente #corpo #medicina #medicinatradizionalecinese #acqua #terra #argilla #argillaverde #betulla #ossa #reni #cellulite #brochiti #influenza #lomboscitalgia #reumatismi #broccoli #porri #saliminerali

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti