LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA


Uno stato di stress intenso rende più esposti al contagio dell’influenza.

Nella stagione fredda, nonostante il tempo induca desiderio di riposo, le attività quotidiane sono comunque frenetiche; questo genera tensione che sottopone il corpo e la mente ad un grande sforzo che a lungo andare diventa insostenibile.

Raggiunto il limite, il nostro corpo reagisce con la malattia, è necessario quindi fare una pausa.

Lo sapeva bene Leopardi: “Passata è la tempesta: Odo augelli far festa…”


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti